Due Rocche Official Trail tra Cornuda ed Asolo

Due Rocche
Due Rocche

La Due Rocche Official Trail è tra le corse più longeve della Marca trevigiana, nata nel 1972 dall’idea di un gruppo di amici, i quali decisero di fare una traversata con cadenza annuale dalla Rocca di Cornuda alla Rocca di Asolo. Nel corso degli anni la gara ha subito variazioni di percorso e distanze, ma è sempre rimasta nel cuore degli organizzatori e dei suoi partecipanti. Ogni 25 aprile ci si ritrova alla partenza, ognuno con obiettivi e speranze diverse, con l’adreanlina che ti fa vibrare l’anima, ti fa Continue reading…    

sentire vivo nel momento in cui decidi di affrontare la tua sfida, non importa quale essa sia. Spesso dedichi qualche mese o un anno intero per non farti trovare impreparato e ancor più spesso questa esplosione di emozioni viene condivisa con gli amici, con quelli che come te, forse un po’ esagerati agli occhi altrui, condividono lo stesso sentimento.

Ed è proprio nei mesi precedenti l’evento, percorrendo quei sentieri la domenica mattina, che ho realizzato quanto le persone del luogo siano legate in modo viscerale ai loro sentieri, l’orgoglio di avere una bellezza naturale da preservare e al momento stesso condividere con noi, che calpestiamo quei solchi. Solchi curati, seguiti scrupolosamente giorno dopo giorno fino al 25 aprile, quando si trasformano nella via da seguire verso un prezioso traguardo.

L’unicità dei Colli Asolani fa da cornice e sfondo ad importanti opere d’architettura: dalla Rocca di Cornuda proseguendo lungo versante nord si scorge l’imponente Tempio di Canova, le trincee della Grande Guerra e gli osservatori verso la Piave sono sparsi lungo i sentieri. Una miniera dismessa di lignite testimonia una fiorente economia ormai scomparsa. Alle pendici di Maser troviamo uno dei due siti Unesco, Villa Barbaro, una splendida villa palladiana con adiacente il Tempietto, ultima opera del Palladio. Fino ad arrivare alla città dei Mille Orizzonti, dove la Rocca domina uno dei Borghi più Belli d’Italia: Asolo.

Non è un solo tracciato per estenuanti corse in sali e scendi, dove il cronometro scandisce i minuti preziosi da rincorrere affannosamente, ma rappresenta un tuffo nel cuore più profondo della nostra terra, nella nostra storia recente e passata. Ed è lo spirito genuino e puro dei numerosi volontari, che vi lavorano a mantenere attiva questa tradizione, a legarci ancor di più a questo evento. Il miglior gesto di ringraziamento è parteciparvi.

Vi è venuta voglia di iscrivervi? Scegliete tra i 6km, 12km, 21km, 48km oppure la passeggiata storica di 14km da Asolo a Cornuda e poi liberate la mente dal quotidiano ed iniziate a sognare.

 


-- Download Due Rocche Official Trail tra Cornuda ed Asolo as PDF --


La Butto In Vacca – Running Friends

La Butto In Vacca – Running Friends

La Butto In Vacca
credits la butto in vacca

IT | Treviso non è solamente sinonimo ville venete da visitare, opere d’arte da ammirare o prelibatezze da gustare, ma anche di singolari stranezze da condividere come LA BUTTO IN VACCA Running Friends.
La Marca offre diverse opportunità con la bella stagione di ammirare i suoi luoghi calmi ed incantati, dove poter riempirsi gli occhi di bellezza all’aria aperta. Di certo leContinue reading…    

occasioni non mancano con gare podistiche tra castelli e filari, lungo i fiumi o a tappe tra cantine spesso associate a degustazioni. E proprio nella “Marca Gioiosa et Amorosa” dove impera il “buon vivere” nasce un gruppo podistico originale sia nel nome che nella divisa. “La Butto In Vacca” è uno stile tutto diverso di vivere lo sport e l’amicizia, correre sempre ed andare avanti, oltrepassando gli ostacoli assieme alle persone che con noi condividono questa esperienza. Quasi una sfida con noi stessi nel cercare di raggiungere l’obiettivo che “La Butto In Vacca” ci prefigge, provando ad andare oltre i nostri limiti aiutandoci vicendevolmente, ma sempre con il sorriso sulle labbra.

LBIV è una delle caratteristiche più originali e positive di Treviso, la cui particolarità più evidente è la divisa “pezzata”. E non poteva essere altrimenti, visto il nome scelto e soprattutto l’appellativo dato agli eventi – MOOHRUN.
Riconoscere la gang pezzata è facile con la divisa realizzata in bio-ceramic per protezione dai raggi UV-A e UV-B, abbinata ad una stampa a sublimazione tessile per non perdere il colore e il motivo che li caratterizza.
E perchè non provate a far parte del folto gruppo di partecipanti “pezzati”?!

Una mandria divertente di “MoohRunners” invade le strade ormai non più solo di Treviso, ma questi runners spassosi si spingono oltre provincia. La MOOHRUN FLOWERS EDITION è il prossimo appuntamento in programma per sabato 9 luglio, in quello che nel 2013 ricevette il titolo di “Parco più bello d’Italia”, Parco Sigurtà a Valeggio sul Mincio (VR), dove un’esplosione di fiori, colori e profumi faranno da cornice ad un evento unico nel suo genere. Il percorso, non ancora definito, non supererà i 10km e noi parteciperemo per la prima volta. Voi ci sarete? Le iscrizioni sono già aperte!

“If you want to go fast go alone, if you want to go far go together” motto by La Butto In Vacca

EN | Treviso is not only synonymous with Venetian villas to visit, works of art to be admired or delicacies to be tasted, but also unique strangeness to be shared as LA BUTTO IN VACCA Running Friends.
The Marca offers several opportunities during the warm season to enjoy its calm and enchanted places. Where your senses will be amazed and your eyes will be filled with beauty. Certainly, opportunities are not lacking: running races among castles and vineyards, along rivers often accompained with food or wine-tastings. And right in the “Marca Gioiosa et Amorosa” where reigns the “good life & humor” is born an original runner-group either in their name or in their uniform. “LA BUTTO IN VACCA” embraces a different way of experiencing sport and friendship. Keep on running and moving forward, going over obstacles together with people sharing the same experience. This means challenging ourselves by trying to achieve the goal set by LBIV: pushing our limits and helping one another always with a smile.

LBIV is one of the most original and positive features of Treviso,easily recognizable by its “spotted”uniform. It couldn’t be other than that, considering the chosen name and especially the nickname given to the events – MOOHRUN.
Noticing the “spotted gang” is pretty easy with their uniform made of bio-ceramic technology to protect against UV-A and UV-B. Combined to a textile sublimation printing which prevent any color fading.
Would you then be part of the large group “spotted runners”?!

A herd of funny “MoohRunners” has been lately invading the streets of Treviso and beyond going over our province’s boundries. In fact the MOOHRUN FLOWERS EDITION is the next event scheduled on Saturday, July 9th. In a place awarded with the title of “Italy’s Most Beautiful Park” Parco della Sigurtà in Valeggio sul Mincio (Verona). Where an explosion of flowers, colors and fragrances will be the backdrop to a unique event of its kind. The path, not yet defined, will not be longer than 10km and I will participate for the first time. Will you join us? Come on, the subscriptions are already on!


-- Download La Butto In Vacca - Running Friends as PDF --


Prosecco Cycling 2014

Prosecco Cycling 2014

photo by prosecco cycling
photo by prosecco cycling

IT | Oltre 2000 appassionati della due ruote sono attesi alla Prosecco Cycling che si terra’ il prossimo 28 settembre. Un’edizione nel pieno rispetto della tragedia del Molinetto della Croda, che si propone di aiutare la popolazione nella ricostruzione del bellissimo sito conContinue reading…    

una raccolta fondi. Un unico percorso di 97km tra le colline del Prosecco con un itinerario a tratti inedito portera’ i ciclisti, tra cui molti ciclisti stranieri, alla scoperta di un territorio sconosciuto ai piu’, confermando l’importante ruolo di promozione turistica della Prosecco Cycling.

Le iscrizioni online sono aperte fino al 27 settembre e visto che lo sport e’ un toccasana per la salute, un calice di prosecco lo e’ per l’umore.

****

EN | Over 2000 two-wheels lovers are expected to join the Prosecco Cycling next September 28th. As a mark of respect for the tragedy happened last August 2nd at Molinetto della Croda, this edition will arrange a fundraiser to help people in the reconstruction of the beautiful site. A 97km itinerary on the Prosecco wine hills with a partially new cycling route will bring cyclists, some of them foreigners, to discover an unknown territory to most people. Confirming the important role of promoting tourism by the Prosecco Cycling.

Online registration is open until September 27th. Sport is good for health as well as a glass of prosecco is for the mood, so join us!

photo by prosecco cycling
photo by prosecco cycling
competition parcel photo by prosecco cycling
competition parcel photo by prosecco cycling
photo by prosecco cycling
photo by prosecco cycling
photo by prosecco cycling
photo by prosecco cycling
photo by prosecco cycling
photo by prosecco cycling

-- Download Prosecco Cycling 2014 as PDF --


La Pina Cycling Marathon 2014

La Pina Cycling Marathon 2014

 

la pina 2014 - photo by pinarello
la pina 2014 – photo by pinarello

La Pina Cycling Marathon di domenica 13 luglio e’ uno tra gli eventi sportivi piu’ importanti di Treviso. Non sono mai stata una gran appassionata di ciclismo, non lo nascondo, ma trovarmi di fronte ad un sudafricano che esprimeva tutta la sua passione verso questo appuntamento, tanto che da 18 anni ogni estate a luglio vola a Treviso per la Pinarello Cycling Marathon, mi ha sbalordito. Non solo un evento sportivo fine a se

Continue reading…    

stesso, ma un forte propulsore per la promozione del territorio, in quando nei km macinati sulle due ruote, si toccano gli angoli ed i paesaggi piu’ suggestivi della Marca.

La famiglia Pinarello e’ gia’ da 18 anni che organizza la Granfondo e 5 la Pina con due percorsi distinti. Il Corto da 118km e il Lungo da 173km. Sia la partenza che l’arrivo sono fissati in Piazza del Grano proprio dove “Nani” Pinarello diede vita ed una delle realta’ fiore all’occhiello di Treviso. Entrambe i percorsi seguono la via del Castello di Susegana per dividersi all’altezza di Follina, proseguendo verso i luoghi piu’ suggestivi dell’alta trevigiana.

Ai nastri di partenza domenica si presenteranno anche Miguel Indurain, invitato dalla famiglia Pinarello, la quale ha “confezionato” una bicicletta speciale apposta per il suo compleanno. Ed il famoso ex sciatore Franz Klammer accompagnati da una “piccola folla” di altri 4000 appassionati.

****

One of the most important sport events in Treviso is the Pina Cycling Marathon which will be held on Sunday 13th July. Honestly speaking I’ve never been a big fan of cycling, I don’t wanna pretend to be. But once I found myself in front of a South African who told me about his passion towards this event. So much so that for 18 years every summer in July he has flied to Treviso to compete in the race organized by Pinarello. I actually was speechless to hear this story. This is not just a sporting event, but a strong driving force for the promotion of the territory, as the itineraries lead to some of the most beautiful spots and landscapes of the province.

The Pinarello family has organized for 18 years the Marathon and for 5 years La Pina with two distinct itinerary. The Short with 118km and the Long with 173km. Both the start that the finish are set in Piazza del Grano, where “Nani” Pinarello founded one of the most important sport brands in Treviso. Both tracks go towards the Castle of Susegana to split in Follina. Both of them wind their way through some of the most beautiful places in the area.

At the start on Sunday there will be Miguel Indurain, invited by the Pinarello family for his birthday, and the famous former skier Franz Klammer accompanied by a “small crowd” of 4,000 other riders.

la pina 2014 - photo by pinarello
la pina 2014 – photo by pinarello
la pina 2014 - photo by pinarello
la pina 2014 – photo by pinarello
la pina 2014 - photo by pinarello
la pina 2014 – photo by pinarello

 


-- Download La Pina Cycling Marathon 2014 as PDF --


Benetton Rugby Treviso

Benetton Rugby Treviso

http://www.allblacks.com/
benetton rugby treviso

Il rugby e’ lo sport piu’ popolare di Treviso, fondato nel lontano 1932 come Associazione Sportiva Rugby Treviso, passando pressoche’ inosservato fino alla svolta che avviene grazie alla famiglia Benetton nel 1979. Da questo momento in poi il Benetton Rugby Treviso diverra’ la squadra piu’ titolata d’Italia degli ultimi 35 anni, facendo crescere sia la consapevolezza di uno sport tanto duro quanto corretto, sia il numero di tifosi che ne condividono i valori.

Il Benetton partecipa alla Heineken Cup definita come la maggior competizione per club d’Europa e dal 2010 alla RaboDirectPro12. RaboDirect Pro12, nata come Celtic League ed inizialmente ristretta a club di Irlanda, Scozia e Galles, dal 2010 ha aperto le porte anche al Benetton Rugby. Una competizione che vede 12 squadre gareggiare per 22 settimane, dove le prime quattro della classifica si giocano i play-off. La prossima partita in casa della Benetton nella Pro12 e’ fissata per il 29 marzo contro l’Edimburgo.

L’arte e la cultura di Treviso sono dei beni da valorizzare ed esportare, ma non dimentichiamo le potenzialita’ dello sport. Grazie al crescente prestigio del Benetton Rugby, Craig Green e John Kirwan, giocatori degli All Blacks sono approdati a Treviso, portando il nome della Marca oltreoceano. Non molto tempo fa ho conversato con una coppia neozelandese che aveva fatto visita agli amici che giocavano nella Benetton a Treviso, mentre una famigliola irlandese conosceva la Marca grazie al rugby.

Ora che sono in Sud Africa cerchero’ di approfondire le mie conoscenze rugbistiche seguendo gli Stormers e non appena rientro nella Marca, andro’ a vedere i bianco-verdi allo Stadio Monigo, promesso!

****

Rugby is the most popular sport in Treviso. Founded in 1932 as Associazione Sportiva Rugby Treviso, the sport went almost unnoticed until 1979, when the Benetton family bought the team. From that moment onwards the Benetton Rugby Treviso would go on to become  the most successful Italian rugby team, increasing both the awareness of a sport as hard as it is correct and the number of fans who share its values​​.

Benetton competes in the Heineken Cup, the greatest club competition in Europe, and from 2010 in RaboDirectPro12. RaboDirect Pro12, originally called Celtic League and restricted to clubs from Ireland, Scotland and Wales, since 2010 has opened its doors to Benetton Rugby. A competition which gathers 12 teams competing for 22 weeks, where the top four of the league get through to the play-offs. The next home game of Benetton’s regular season in the Pro12 is on March 29 against the Scottish Edinburgh.

Art and culture are values to support in Treviso, but let’s not forget sports. Due to the growing prestige of Benetton Rugby, Craig Green and John Kirwan players of New Zealand’s All Blacks national team came to Treviso, bringing the name of the “Marca” overseas. Not long ago I talked to a couple from New Zealand, who visited friends who were playing in the Benetton Treviso as well as an Irish family knew the “Marca” thanks to rugby.

Now that I am in South Africa I’ll deepen my rugby knowledge following the Stormers and as soon as I’m back in Treviso, I’ll go and see the white-green at the Monigo stadium, I promise!

benetton rugby treviso
benetton rugby treviso
benetton rugby treviso
benetton rugby treviso
benetton rugby treviso
benetton rugby treviso
benetton rugby treviso
benetton rugby treviso

 

 

 

 

 


-- Download Benetton Rugby Treviso as PDF --


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: